daniela dante - castelli-fantasmi-leggende

Vai ai contenuti
"Maniero" Daniela Dante



Dentro vaste stanze
dell’antico maniero
risuonano i passi

il soffitto a guisa
di volta celeste
di stelle e astri
riempie lo sguardo

lontano e raro
il cielo ai tuoi occhi
donna, bambina
dal censo reclusa

eppure in quel cielo
va l’anima tua
sulle pareti
negli specchi dorati
il tuo sguardo dipinge

alla parete di fondo
nel grande camino
ancora brucia
il tuo dolore

ancora la fiamma
bianca
risuona di lacrime
il nostro cammino

- va imperitura
l’anima tua
accarezza leggera
i muri, i dipinti, gli arredi
del tuo castello -

un velo sacro
come carezza
o nuvola in cielo
discreto dono
per te.

Brescia, marzo 2020 - Daniela Dante
sito ufficiale del progetto castelli, fantasmi, leggende da un'idea di salvatore attanasio
copyright © 2020, divieto assoluto di riprodurre anche parzialmente testi o immagini contenuti nel sito
Torna ai contenuti